venerdì, 7 Agosto 2020

I professionisti rispondono

Sospensione fornitura causata da errore Distributore Locale durante pandemia

Buongiorno, a metà marzo ho iniziato le chiusure per pandemia, comunicavo alle varie agenzie di distribuzione locale che mi forniscono che nei giorni di sabato e domenica, essendo io in un centro commerciale, sarei dovuto restare chiuso. Ho anche allegato documentazione comprovante il fatto. Una di queste agenzie di distribuzione mi ha considerato in chiusura completa emettendo una bolla di resa totale. Ho cercato di chiarire il fatto con l’agenzia e un loro responsabile si è scusato per l’accaduto. Tutto risolto? No. Nel primo estratto conto di maggio, mi trovo addebitata la somma di circa 4500 euro. Dietro nuova richiesta di chiarimento all’agenzia mi viene risposto che la loro precedente comunicazione era stata errata e che, nel frattempo, avevo ricevuto estratti conto bassi perché i prodotti in conto deposito ritirati non erano stati conteggiati. La soluzione propostami era di pagare settimanalmente più del dovuto, così da far abbassare sempre più il totale del mio debito. Ma qualche giorno dopo vengo contattato da un’altra addetta del Distributore Locale perché l’agenzia chiedeva che tutto il debito fosse saldato immediatamente. Nel frattempo ero passato da un incasso giornaliero di 600/700 ad uno di 150/200 euro e spiegavo che stavo facendo il massimo per saldare il dovuto, chiedendo anche di pazientare perché l’errore contabile non era stato commesso da me. Risultato? Sono stato sospeso. Niente periodici, niente quotidiani, nessuna comunicazione. Ora, cosa posso fare? Sarei un po’ stanco di dover sempre pagare sulla mia pelle gli errori ed il pressappochismo del lavoro altrui. Grazie in anticipo. C.V. - Roma

Mangia come parli

Un viaggio del famoso chef Davide Oldani nelle regioni italiane che parte dalla conoscenza delle materie prime e dei prodotti di stagione e dal rispetto delle tradizioni culinarie.

Zuleika apre gli occhi

Il romanzo-rivelazione della scrittrice esordiente Guzel’ Jachina sulla Rivoluzione russa, acclamato dalla stampa e vincitore di tutti i più importanti premi in patria, in corso di traduzione in 39 Paesi.

Il bambino è il maestro

Cristina De Stefano ci accompagna a riscoprire la vita di Maria Montessori in questa biografia nell’anno che commemora i centocinquant’anni della sua nascita.

News in evidenza

Esenzioni sulle tasse comunali a Forlì per i chioschi edicola

Una serie di esenzioni e alleggerimenti fiscali da parte del Comune di Forlì sono stati annunciati dall'assessore al Bilancio Vittorio Cicognani che vanno a beneficio di diverse categorie economiche tra cui quella dei rivenditori di giornali.

News da tutta Italia

In Trentino, tra i monti, le edicole sono veri e propri rifugi sociali

A Imèr e Tonadico, due paesini della valle del Primiero, le rivendite di giornali fanno la differenza per molti. E non solo durante l’emergenza sanitaria da Covid-19, che ha confermato il ruolo fondamentale di queste attività. Qui gli edicolanti sono un punto di riferimento vero e proprio.

News più popolari

Harmony: in edicola da fine luglio la nuova collection di Nora Roberts

Con il lancio il 29 luglio con espositori a tasche  vi sarà consegnata in edicola la prima di quattro uscite della nuova Collection di Nora Roberts, l’autrice con più di 400 milioni di libri venduti al mondo.

SEI INTERESSATO A SPAZI PUBBLICITARI? CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ