Regione Liguria: posticipati i termini del Bando per contributi alle edicole esclusive

Regione Liguria: posticipati i termini del bando per contributi alle edicole esclusive

La Regione Liguria ha deciso di prorogare i termini per la partecipazione al Bando pubblico che mette a disposizione dei punti vendita esclusivi, con sede legale ed operativa nel territorio regionale, una dotazione complessiva di 45.000 euro (a fondo perduto).

Il termine per la presentazione delle domande, originariamente previsto per il 15 aprile 2019, è stato prolungato a data da stabilirsi che sarà comunicata successivamente da parte della stessa Regione Liguria.

Ogni edicola esclusiva, partecipando al Bando, potrà avere diritto a una quota di tale fondo per spese di ristrutturazione, inclusi gli arredi pertinenziali, dotazioni informatiche per l’erogazione di servizi e informazioni, attrezzature e strumentazioni funzionali al miglioramento ed ampliamento dei servizi offerti.

Tali spese/investimenti devono riferirsi a progetti realizzabili, oppure già avviati alla data del 1° gennaio 2019, ma ancora in corso (non conclusi), e comunque rientranti in un ambito di spesa tra 2.500 e 10.000 euro. Il contributo a fondo perduto sarà pari al 60% delle spese ammesse.

Poiché i finanziamenti erogabili dalla Regione Liguria riguardano anche le ristrutturazioni inerenti le pertinenze (e quindi tavolini, panchine, sedie ecc. anche esterne alla rivendita, ma di inerenza alla stessa), o comunque ad eventuali dotazioni informatiche (ad esempio un tabellone interattivo per l’informazione turistica), in previsione del progetto del Comune di Genova di estendere alle rivendite di giornali anche la possibilità di fornire servizi anagrafici e di informazione turistica al pubblico, le eventuali edicole interessate potranno finanziarsi attraverso questo fondo.

Per tutte le informazioni del caso gli associati SNAG interessati possono rivolgersi alle loro strutture locali o agli uffici ASCOM-CONFCOMMERCIO del proprio territorio.