La dama della chiatta e altri racconti di William Wymark Jacobs

Una raccolta di storie macabre e umoristiche.

Ben dodici racconti brevi pubblicati per la prima volta nel 1902 all’interno dell’Harper’s Magazine.
Il più celebre del volume è La zampa di scimmia (The Monkey’s Paw), che è stato fonte d’ispirazione per numerosi altri racconti nonché per il romanzo Pet Sematary di Stephen King. Il racconto si può annoverare tra quelli di genere horror-fantastico, ma la raccolta include anche storie umoristiche che vedono come protagonisti vecchi lupi di mare che cadono nel tranello di un piccolo e scaltro mozzo (Bill’s Paper Chase), o avidi commercianti che fanno a gara per sposare un’attempata ereditiera, ma sono gabbati dalla propria ingordigia, o ancora, come nella divertente La pelle della tigre (A Tiger’s Skin), ingenui contadini ingannati da un furbo mercante del paese.

Altri racconti hanno come protagonisti personaggi appartenenti all’alta borghesia, vittime delle proprie passioni e da esse condannati, nei quali abbandona lo stile umoristico per virare abilmente sulle tinte cupe e fosche adatte a dipingere la parte insondabile dell’animo umano.

Nel complesso, La dama della chiatta e altri racconti è un testo ricco e divertente, che merita a pieno titolo di essere annoverato tra i classici della letteratura inglese del primo Novecento.

ABEditore
Pp. 207
Euro 12,90