Rinasce a Cagliari l’Edicola degli Artisti

Due anni passati tra problemi burocratici e ristrutturazione del chiosco, ma ora un giovane sardo è riuscito a riaprire una rivendita di giornali in pieno Centro Storico.

Il 10 agosto scorso, Davide Loru, 29 anni, ha inaugurato la sua nuova attività in via San Giovanni, nel quartiere Villanova, a Cagliari. Un chiosco che era chiuso da 5 anni e che, con grande impegno e senza mai arrendersi davanti alle tante difficoltà trovate, alla fine è riuscito a riaprire.

Un lungo cammino, per il giovane edicolante cagliaritano, che ha avuto inizio il 22 giugno 2017. Da quella data è incominciata una peregrinazione burocratica per arrivare ad aprire la sua nuova attività.
“Ho acquistato un chiosco dal precedente proprietario e sono andato dal notaio per perfezionare l’atto d’acquisto. Ma il professionista, a cui mi ero rivolto, ha commesso un errore indicando l’edicola come bene mobile, invece che immobile – racconta Davide –. Questo ha subito fermato le pratiche per dare il via a tutti i permessi successivi. La rettifica è avvenuta solamente otto mesi dopo. A quel punto ho potuto proseguire nell’iter previsto chiedendo prima di tutto al Comune di Cagliari la licenza di occupazione suolo pubblico. Così, dopo un anno e quattro mesi dall’acquisto della struttura dell’edicola, solo nel novembre 2018, ho avuto l′autorizzazione a iniziare fisicamente i lavori di sistemazione. C’era molto da fare – ammette il rivenditore sardo – e mi sono arrangiato da solo per rendere nuovamente accogliente e presentabile il chiosco. Era chiuso, infatti, dal 2012 e molto trascurato. Ho finito i lavori solamente la scorsa estate e il 10 agosto l′ho inaugurato”.
A seguire passo dopo passo Davide Loru è stato sempre lo SNAG di Cagliari e la sua Presidente, Rosella Monni. “Da quando si è rivolto a noi per la prima volta per avere informazioni su come riaprire l’edicola, su autorizzazioni etc. – spiega Rosella Monni –, lo abbiamo sempre accompagnato da vicino e sostenuto nelle mille peripezie burocratiche e difficoltà, affinché riuscisse a riaprirla in una bella zona della città, in pieno Centro Storico di Cagliari”.

Nasce così un nuovo punto vendita giornali e oggettistica sarda, chiamato da Davide Loru L’Edicola degli Artisti. Ora quest’attività sta prendendo piede e gradualmente è sempre più conosciuta e frequentata dai residenti del quartiere. “Devo ringraziare lo SNAG di Cagliari e la Presidente Monni perché in questi mesi mi ha sempre sostenuto e aiutato, sia con la sua competenza che moralmente, a superare le difficoltà trovate – sottolinea il 29enne edicolante cagliaritano –. Mi sono associato allo SNAG e ho capito l’importanza che un Sindacato competente può dare a un edicolante, soprattutto se nuovo del mestiere come lo ero io. Ho chiamato la mia rivendita, l’Edicola degli Artisti non a caso. Oltre ai giornali e ai servizi, che ho introdotto in questi primi mesi di attività, come i pagamenti di bollette, le ricariche telefoniche, la vendita di libri e di testi scolastici su prenotazione – spiega Davide Loru –, ho dedicato le vetrine del mio chiosco anche ad artisti locali e ai loro prodotti. Vendo collanine, calamite, oggettistica sarda. Prodotti unici come quelli realizzati dall’artista-amica Silvia Deiana, una pittrice di Sinnai che mi ha dato una grande mano in fase di apertura per rilanciare quest’edicola, come lo sono stati anche i titolari di un vicino bar e di una pasticceria. La mia rivendita, ora, attraverso anche il passaparola dei primi clienti, è sempre più frequentata quotidianamente. Sono orgoglioso di aver ridato, dopo anni, a questo quartiere una sua edicola”.