Vendita prodotti Panini in cartoleria

Vorrei un chiarimento in merito all’attività di una cartoleria che dista 80 metri dal mio punto vendita che vende prodotti della Panini, figurine etc.
È autorizzata a farlo? Non penso.

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.
E.T. – Cantù (Como)

Gentile lettore,

al fine di valutare se la cartoleria sia autorizzata o meno a vendere i prodotti della Panini e/o figurine è bene preliminarmente comprendere se, il prodotto in oggetto, sia un prodotto editoriale quotidiano e periodico.

Si definisce prodotto editoriale quotidiano e periodico quello che ha i requisiti della Legge n. 47/48 e fra gli altri, in particolare, la registrazione presso il tribunale e una diffusione al pubblico con periodicità regolare.

Per una sua immediata e facile individuazione, il prodotto, se è quotidiano e periodico, riporta un codice a barre che inizia con 977 e non è soggetto ad Iva; in tale ipotesi la cartoleria lo può vendere solo se ha un’autorizzazione rilasciata, a suo tempo, dal Comune come punto vendita cosiddetto “promiscuo”, prima dell’entrata in vigore del D. Lgs. n. 170/01 (la cartoleria, infatti, non è fra gli esercizi commerciali che, ai sensi dell’art. 2 comma 3 del D. Lgs. citato, possono esercitare l’attività di vendita della stampa quotidiana e periodica, in regime di non esclusività, salvo che rientri nella categoria di “esercizi adibiti prevalentemente alla vendita di libri e prodotti equiparati, con un limite minimo di superficie di metri quadrati 120”).

Diversamente, se i prodotti di cui lei scrive, non sono editoriali, allora dovrebbero riportare un codice a barre diverso e saranno soggetti ad Iva e quindi la cartoleria non necessiterà di alcuna specifica autorizzazione.