Continue rese non riconosciute

Buongiorno,
credo che il problema che sto per esporvi sarà molto conosciuto.
Vi chiedo gentilmente se poteste indicarmi a chi rivolgermi (Guardia di Finanza, Polizia, Polizia Locale ecc.) nel caso in cui il Distributore Locale continui imperterrito a non riconoscermi alcuni articoli delle rese fatte.
Questo comportamento ripetuto crea un danno economico consistente all’edicolante ed un consistente guadagno al Distributore Locale.
Mi rendo conto che la parola dell’edicolante non abbia lo stesso peso di quella del Distributore, però
è altrettanto vero che basta che il Distributore dica che alcuni prodotti non gli sono arrivati in resa ed il gioco è fatto.
L’estratto conto settimanale, intanto, bisogna pagarlo regolarmente altrimenti il Distributore blocca prepotentemente le forniture.
C’è qualche possibilità per denunciarlo? O come debbo comportarmi?
Attendo indicazioni in merito.
Cordiali saluti.
P.P. – Latina

Gentile edicolante,
mi rendo conto della sua difficoltà e purtroppo, come scrive lei, il mancato accredito di prodotto editoriale nella resa è un problema diffuso.

Come già suggerito in altre occasioni, lei dovrebbe precostituirsi la prova della tipologia e del quantitativo di prodotto che mette in resa e contestare immediatamente quando riscontra il mancato accredito decurtando il relativo importo dall’estratto conto.

Per fare ciò le suggerisco di compilare la bolla di resa alla presenza di un testimone che sottoscrive la medesima e di inviare immediatamente tale copia o una sua foto al Distributore Locale via e-mail o via fax.

Quando riceverà l’estratto conto e riscontrerà il mancato accredito, dovrà immediatamente contestarlo al Distributore re-inviando la bolla di resa ed evidenziando quanto non le è stato accreditato avvisando che decurterà gli importi non dovuti dall’estratto conto.

In nessun caso il Distributore avrà il diritto di sospendere la fornitura ma, se ciò dovesse avvenire, potrà presentare un esposto al suo Comune contro il Distributore locale chiedendo che sia accertata la violazione dell’Art. 5 comma 1 punto d-sexies) del D. Lgs. n. 170/01 che prevede: “le imprese di distribuzione territoriale dei prodotti editoriali garantiscono a tutti i rivenditori l’accesso alle forniture a parità di condizioni economiche e commerciali; la fornitura non può essere condizionata a servizi, costi o prestazioni aggiuntive a carico del rivenditore.”

In tal modo il Distributore Locale, per non incorrere nella sanzione, sarà costretto a riattivare la sua fornitura.

Oppure potrà rivolgersi ad un legale per ottenere la riattivazione con ricorso all’Autorità giudiziaria per un provvedimento d’urgenza.