#IoRestoInEdicola, l’hashtag per ringraziare gli edicolanti d’Italia

Oltre a vendere informazione, ai tempi del Covid-19 gli edicolanti diventano essi stessi una fonte di notizie. È l’opportunità offerta dalla bella iniziativa #IoRestoInEdicola lanciata dal Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport.

Nelle città svuotate, le edicole aperte si sono trasformate in un punto d’osservazione privilegiato, non solo su quanto accade attorno ma anche sul sentiment della loro clientela. Oggi gli edicolanti – attraverso l’hashtag #IoRestoInEdicola – hanno la possibilità di condividere questa loro esperienza umana e professionale caricando sui social le loro storie che verranno poi riprese e pubblicate su tutti i canali delle due testate sportive.

Un’iniziativa che vuole soprattutto essere un ringraziamento per il prezioso lavoro che gli edicolanti stanno svolgendo in queste settimane di emergenza sanitaria. Ma che punta anche a rafforzare quel legame sempre più indissolubile che unisce chi produce giornali a chi li vende.

Pubblichiamo qui sotto il testo con cui i due quotidiani sportivi hanno presentato l’iniziativa, a cui si spera possano aderire anche altri Editori e altre testate.

Chi fa informazione, chi vive nelle redazioni e costruisce ogni giorno pagine, articoli e immagini, deve tanto a chi permette loro di arrivare alle persone e conosce e riconosce, quindi, il ruolo cruciale svolto dagli edicolanti. Lavoratori alla base del nostro sistema linfatico, sono i connettori sul territorio, chi ci permette di entrare ogni giorno in contatto con i lettori attraverso i nostri quotidiani e periodici.

A queste persone dedichiamo un grazie particolare perché sono fuori, in strada, nelle loro edicole per noi tutti. L’informazione non si ferma e con questa gli edicolanti che ogni giorno aprono la loro edicola e in prima linea osservano e dialogano con chi non rinuncia al momento della lettura del quotidiano e di una rivista.
Loro possono vedere le persone per noi, essere il mezzo attraverso cui ritrovare gli altri, avere un “contatto sociale”.
Per questo Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport lanciano l’hashtag #IoRestoInEdicola. Per conoscere le loro storie. Per vedere le città, i paesi, le persone con i loro occhi.

I due quotidiani chiedono agli edicolanti di condividere questo momento che è al tempo stesso un’esperienza di vita, un momento di socialità alterata e diversa. Gli edicolanti possono raccontare la loro storia attraverso l’invio delle loro foto, racconti, video e pubblicando sui propri canali social questi materiali utilizzando l’hashtag #IoRestoInEdicola. I materiali che gli edicolanti vorranno inviare saranno poi pubblicati sulle pagine dei due quotidiani, sui rispettivi siti e canali social.

L’# è volutamente unbranded per fare in modo che venga utilizzato da tutti. Invitiamo gli editori italiani a dare spazio all’iniziativa, ad utilizzare questo hashtag e a pubblicare foto e pensieri degli edicolanti per alimentare un’iniziativa che unisca ed esprima il nostro “grazie”.

Un unico hashtag, un unico GRAZIE da parte di tutti gli Editori d’Italia uniti in un messaggio comune.

I giornali e i giornalisti ringraziano gli edicolanti.
Siamo con voi, al vostro fianco. Ce la faremo.