Concorrenza dell’apertura di un’edicola a pochi metri dalla mia

Buongiorno,
ho un problema. Sono stata danneggiata dalla concorrenza di un’altra rivendita a poca distanza dalla mia. Ho provato a intervenire chiedendo anche l’intervento di un legale, ma senza ottenere risultati e sostenendo solo spese.
Vorrei un vostro consiglio in materia come esperti del settore, prima di arrendermi e chiudere l’attività voglio provare ogni strada per tutelare la mia posizione.

Distinti saluti.
M.C. – Mestre

Gentile lettrice,
non mi è facile riuscire a darle una soluzione, alla luce dei pochi elementi descrittivi che lei mi fornisce.
Supponendo che la rivendita concorrente sia regolare (e quindi abbia presentato una Scia, sia servita dal Distributore Locale e rispetti la Legge) lei potrebbe cercare di integrare la sua attività con altri servizi per la clientela.

In questo periodo di emergenza sanitaria, le edicole hanno rappresentato un modello che tutte le altre attività hanno invidiato, svolgendo un’attività che è stata riconosciuta come essenziale. Se lei riuscisse quindi a comprendere il motivo per cui la clientela ha preferito l’altra rivendita, potrebbe tentare di rivitalizzare la sua attività.

Se invece vi sono irregolarità nella rivendita concorrente, che il suo legale ha tentato di far valere senza però riuscire ad ottenere un risultato, allora potrà scrivere alla SNAG Nazionale (segreteria@snagnazionale.it) fornendo adeguata documentazione e in tal modo saremo in grado di fornirle un parere più completo.