Storia meravigliosa dei viaggi in treno

J. Andersson, scrittore, giornalista e cofondatore della rivista di viaggi Vagabond, ci racconta nel suo ultimo romanzo di come viaggiare in treno possa essere una scelta meravigliosa, talvolta carica di significato e consapevolezza.

Sui binari del mondo dall’Orient Express alla Transiberiana, dalla conquista del West al futuro. In un’epoca di stravolgimenti climatici e geopolitici, viaggiare in treno è diventata una scelta ecologica e un modo affascinante di esplorare le distanze tra i luoghi e le persone che si incontrano lungo il percorso. In questo libro J. Andersson guida i lettori lungo rotte classiche nel nord dell’Inghilterra, da un capo all’altro del subcontinente indiano, sull’Orient Express da Parigi a Istanbul e a bordo dei treni a lungo raggio che attraversano gli Stati Uniti. Mentre il mondo scorre fuori dal finestrino, Andersson racconta ai suoi lettori e compagni di viaggio quello che vediamo e quello che resta nascosto ai nostri occhi: le storie di alcune stazioni, i loro significati, il valore dei viaggi in treno in diverse epoche e luoghi, l’impatto che l’utilizzo del treno avrà nel futuro della nostra civiltà.

De Agostini
Pp. 352
Euro 22,00