Trasformare l’edicola in distributore automatico di giornali e alimentari

Salve,
volevo sapere se posso trasformare la mia edicola in distributore automatico di giornali e generi alimentari. Grazie
D.S. – Roma

Gentile lettore,
ciò che lei descrive non rappresenta esattamente una trasformazione di un’edicola, bensì qualcosa di totalmente diverso, volendo inserire, oltretutto, anche i generi alimentari. Ritengo più probabile che non intendesse riferirsi a generi alimentari in senso ampio, bensì a quelli confezionati (patatine e snack) e/o a bevande pre-imbottigliate, anche perché lei scrive che la vendita dovrebbe avvenire tramite distributore automatico.
Se tali premesse sono corrette, allora la sua edicola non potrà “trasformarsi”, ma dovrà chiudere ed essere sostituita dai distributori automatici; in merito le evidenzio una prima difficoltà nell’ottenere una nuova concessione di suolo pubblico, poiché quella attuale, ove si trova il suo chiosco, è certamente vincolata all’attività di vendita di quotidiani e periodici.
Dall’altro lato, non posso non segnalarle che la vendita di quotidiani e periodici tramite distributori automatici, ancorché non specificamente regolamentata, non potrebbe sostituire l’importante servizio che viene reso da un’edicola: mentre in altri Paesi questa modalità commerciale è diffusa, l’edicola in Italia resta l’unica garanzia per un’informazione qualificata e pluralista.
Quindi, per rispondere al suo quesito, non ritengo che lei possa “trasformare” l’edicola in un distributore automatico perché sono sia formalmente che sostanzialmente due cose diverse, ma dovrà chiudere la prima e ottenere una nuova concessione per posizionarvi i distributori automatici e ciò nel rispetto di quanto la normativa regionale vigente prevede.