A Feltre in vendita nelle edicole la ToTem Card per visite culturali

L’edizione 2020 ToTem Card, lo strumento che dal 2018 consente l’accesso a prezzo ridotto a tutte le principali strutture museali e culturali di Feltre, presenta un’importante novità per il pubblico: quest’anno le tessere potranno essere acquistate anche in edicola. L’iniziativa promossa dal Comune della città veneta  per l’estate (nella foto a sinistra la presentazione della ToTem Card), e che ha preso il via il 1° luglio per terminare il 30 settembre, prevede la visita delle sue bellezze storiche e architettoniche più caratteristiche a turisti e anche a cittadini feltrini.  Acquistando la ToTem Card si potrà accedere alla Galleria d’Arte Moderna “Carlo Rizzarda”, al Museo Civico, alla Torre dell’Orologio e al Museo Diocesano d’Arte Sacra. In più, grande novità di quest’anno, l’acceso alle prigioni di Palazzo Pretorio, visitabili durante le ore serali in un percorso illuminato di particolare suggestione. Non ci sono biglietti singoli per le strutture, perché l’idea è favorire la visita complessiva alla città. Un circuito culturale sarà visitabile senza alcuna spesa per chi si fermerà a dormire almeno una notte nelle strutture ricettive del Comune, aiutando le attività alberghiere ed extralberghiere che si stanno rimettendo in moto dopo le chiusure per l’emergenza Covid-19.

Importante novità, come si diceva, è la partecipazione delle edicole cittadine nella vendita al pubblico delle ToTem Card (acquistabili anche nelle sedi visitabili e presso l’Ufficio Turistico di Piazza Maggiore). Una scelta che conferma l’attenzione dell’amministrazione comunale per il ruolo dei rivenditori di giornali di Feltre. “Ringrazio il comune di Feltre e sono soddisfatto di questa iniziativa – a quanto mi risulta, unica nel suo genere – che si può annoverare tra quelle già operative in altri settori e territori ampliando così la gamma di servizi che le edicole possono offrire alla cittadinanza in valorizzazione della convenzione con l’ANCI”, dichiara il Vicepresidente nazionale SNAG, Fabio Callegher.