Il coraggio di essere felici

Dopo il grande successo di Il coraggio di non piacere, Ichiro Kishimi e Fumitake Koga concludono il loro racconto sul segreto della vera felicità ispirato al pensiero dello psichiatra Alfred Adler con Il coraggio di essere felici.

Tre anni dopo il loro primo incontro, il giovane allievo e il saggio maestro si ritrovano e proseguono il loro dialogo: il primo non ha infatti ancora esaurito le sue domande esistenziali sul senso della vita e sulla ricerca della vera felicità. Il mestiere di insegnante lo sta mettendo a dura prova e gli rende difficile applicare quotidianamente i principi appresi dal maestro, il quale ascolta il suo sfogo e torna a dialogare con lui. Nel corso di un’intera notte, egli spiegherà al suo allievo che quello che deve sviluppare nei ragazzi non è la competizione, ma la cooperazione, il rispetto, l’empatia, l’amore disinteressato. Nel dialogo, l’allievo ora divenuto insegnante scoprirà che la vera via per essere felici è dare il proprio contributo all’esistenza degli altri, senza aspettarsi nulla in cambio.

DeAgostini Editore
Pp. 288
Euro 16,90