Quali prodotti contabilizzare con registratore di cassa e quali no?

Buongiorno,
ho da poco acquistato una tabaccheria-edicola. Vorrei capire se ho inquadrato in modo corretto i vari prodotti/servizi e quali vanno contabilizzati con il registratore di cassa e come vanno, invece, segnati tutti gli altri ricavi.
Nel mio esercizio vendo:
– articoli cartoleria, dolciumi, mascherine etc., soggetti a diverse aliquote Iva al 4%, 5%, 10% e 22%;
– art. 74 monopolio tabacchi, fiammiferi, schede telefoniche, ricariche telefoniche, biglietti trasposto;
– art. 74 giornali riviste rilevo costo del venduto negli acquisti e ricavo del venduto nei ricavi;
– art. 10 tutti i giochi lotterie , riscossione utenze varie, bollo auto;
– libri;
– valori bollati e postali art. 2.
Ho acquistato libro da colorare fatturatomi con N2 come lo devo rivendere, con scontrino e con quale Iva oppure con quale articolo esente da Iva?
Ma è vero come regola generale che l’aliquota oppure esenzione con cui acquisto devo poi applicare la stessa in vendita?
Ringrazio se mi potrete aiutare. Davvero è tutto molto complicato per chi inizia.
M.S. – Provincia di Trento

La vendita al dettaglio dei prodotti soggetti ad Iva, nella misura dell’aliquota Iva applicata al singolo bene all’atto dell’acquisto e della successiva vendita, deve essere certificata dall’emissione dello scontrino fiscale e l’importo dello stesso va inserito nei corrispettivi giornalieri che telematicamente devono essere trasmessi all’Agenzia delle Entrate.

Le cessione di prodotti non soggette ad IVA ai sensi dell’art.74 comma 1, dei prodotti non soggetti ai sensi dell’art.2 ed esenti ai sensi dell’art.10, non devono essere giustificati dall’emissione dello scontrino fiscale, pertanto non rientrano tra i corrispettivi che devono essere memorizzati elettronicamente e trasmessi telematicamente all’Agenzia delle Entrate, fermo restando l’obbligo di indicare i compensi per dette operazioni sul registro dei corrispettivi e contabilizzarli fra i ricavi da dichiarare.

L’acquisto del libro col codice della fattura N2 rientra fra gli acquisti non soggetti ai sensi dell’art. 74; si precisa che con decorrenza dall’1/01/2021 sono state modificate le specifiche tecniche della fattura elettronica e per l’operazione sopra indicata il nuovo codice sarà N 2.2.