Scade il 28 maggio il termine per la richiesta del contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni

Il 28 maggio scadrà il termine per predisporre e inviare all’Agenzia delle Entrate le istanze per il contributo a fondo perduto istituito dal Decreto Sostegni e destinato a sostenere le attività economiche colpite dalla crisi dovuta alla pandemia da COVID-19.

Le richieste vanno inviate esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle Entrate, direttamente o mediante intermediario, avvalendosi:

  • della piattaforma web disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito internet;
  • di un software per la compilazione (realizzato in conformità alle specifiche tecniche allegate al provvedimento) e del canale telematico Entratel/Fisconline per l’invio.

Per chi non avesse ancora provveduto, può farlo anche rivolgendosi eventualmente al proprio Commercialista per una consulenza in merito alla sua singola situazione.

Per una dettagliata spiegazione sulle modalità di presentazione e compilazione della domanda per la richiesta del contributo a fondo perduto vi rimandiamo al link dell’articolo pubblicato sul numero 4 aprile di Azienda Edicola.